Itinerari del gusto

Itinerari del gusto

  • Cerasuolo di Vittoria, un vino per l’anima
    Il Cerasuolo di Vittoria colpisce per la sua identità netta e precisa e questo al di là della zona di produzione, della cifra stilistica del vignaiolo, delle diverse percentuali nell’utilizzo dei vitigni previsti per la produzione, ovvero Nero d’Avola e […]
  • I vini di Gradis’ciutta e il Collio, parlandone con Robert Princic
    Robert, quasi 8 anni fa pubblicavo su La stanza del vino l’inchiesta “Dialoghi sul Collio” che prendeva spunto dalle parole pronunciate da Marco Felluga, allora past president del Consorzio Collio, durante il Premio Collio 2014. Marco, con grande rammarico, faceva […]
  • Un mosaico di vino per celebrare Procida
    Roberto Cipresso è un generatore di idee in continua fibrillazione, basta una minima scintilla e in un lampo dal pourparler, da un’ipotesi, si passa alla realizzazione del progetto concreto. È successo così con Mosaico per Procida: da un dialogo con […]
  • Le sorprese del Chiaretto di Bardolino
    Siamo proprio sicuri che il Chiaretto di Bardolino sia un vino che vada bevuto d’annata e non più tardi della vendemmia successiva? In realtà, per approcciarsi in maniera virtuosa a questo vino rosa del Garda, sarebbero necessari almeno un paio […]
  • Ritorno al futuro per Il Nobile di Montepulciano: la nuova tipologia Pieve
    Prologo Nel corso del 2024 , una nuova tipologia di Vino Nobile di Montepulciano si affaccerà sul mercato, è il progetto “Pieve”. L’idea del Vino Nobile di Montepulciano “Pieve” (in aggiunta alle esistenti denominazioni Vino Nobile di Montepulciano e Vino […]
  • I ragazzi di via Col Santo 33
    Via Col Santo 33 a Rovereto, altro non è che l’indirizzo dove ha sede l’associazione di promozione sociale Centrifuga. L’associazione, che ha tra i propri fini statutari il consumo responsabile attraverso una produzione sostenibile, dal 2018 da corpo e gambe […]
  • Francesco Intorcia, la nuova era del Marsala
    Se non potete spingervi fino a Marsala nel breve, ma vi è più comodo raggiungere la città di Verona, tra gli appuntamenti da mettere in agenda per i Vinitaly futuri, va segnata con l’evidenziatore la visita allo stand delle Cantine […]
  • La strada della Ribolla Gialla di Oslavia
    La distanza che separa la cantina di Dario Princic da quella de il Carpino di Franco Sosol, rispettivamente il primo e l’ultimo produttore che puoi incontrare percorrendo il borgo di Oslavia arrivando da Gorizia, è di 3 chilometri. Nel mezzo […]
  • Sostenibilità e biodiversità: l’unicità del vigneto Sicilia
    Arrivare a Villa Igiea e come d’incanto ritrovarsi nella Palermo Liberty di inizio Novecento. Ammirare il Salone degli Specchi con gli affreschi in stile Art Nouveau di Ettore De Maria Bergler che, pur non conservando gli arredi originali dell’epoca, ha […]
  • Calabria Jonica: il pensiero meridiano, tra vino, cibo e persone uniche
    Il concetto di «pensiero meridiano»  deriva da un’intuizione di Albert Camus all’inizio degli anni Cinquanta del secolo scorso, laddove nel capitolo conclusivo del suo saggio L’uomo in rivolta, lo scrittore mette in evidenza la contrapposizione tra due distinte concezioni del […]
  • Alla scoperta della Marca Fermana tra vino e dieta mediterranea
    Per riassumere in una manciata di parole l’essenza del viaggio alla scoperta dei vini della provincia di Fermo, sarebbe sufficiente l’articolo 4 del Manifesto del Laboratorio Piceno della Dieta Mediterranea, che così recita: “Mi impegno a fare dell’Accoglienza e dell’Ospitalità […]
  • Venezia e il vino
    Venezia e il vino, un legame indissolubile e avvincente, dove storia e leggenda spesso convivono, regalando al viaggiatore una prospettiva nuova per scoprire i tesori enogastronomici della Serenissima e del suo entroterra.  Quantomeno curioso se pensiamo che i veneziani erano […]

Create a website or blog at WordPress.com