Mese: Ottobre 2013

  • Schioppettino di Prepotto, semplicemente unico

    E pensare che in passato lo Schioppettino era fuorilegge! Manco si trattasse di una banale uva fragola. Fino alla metà degli anni ’70 del secolo scorso, se ti azzardavi a piantare una barbatella di Schioppettino, commettevi un reato, con conseguente distruzione immediata del vigneto. Poi, grazie anche all’interessamento della famiglia Nonino, le cose sono cambiate. […]

  • Al MUSE il vino è scienza, tra roccia e vitigni del trentino

    Aurora Endrici, esperta in strategie di comunicazione e marketing del vino, racconta l’installazione scientifica di vini e frammenti di roccia in esposizione presso gli spazi del MUSE di Trento; un’idea innovativa e appassionante da lei creata con la storica azienda Endrizzi di San Michele all’Adige. Un bel esempio di come dalla passione e imprenditorialità si […]

  • La catastrofe è ogni giorno in cui non accade nulla, ma oggi ho assaggiato i vini di Tenuta Dornach, Cobelli e Mattia Filippi

    Ci sono  assaggi di vino che restano scolpiti nella mente più di altri, ovvio, ma meno scontato e che ti facciano tornare in testa  il momento primigenio, quando ti sei innamorato  di bacco e ne hai fatto malattia. È successo, dopo tanto, a Venezia all’Hotel Saturnia & International, grazie a Marianna Serandrei, albelgatrice, ristoratrice ma […]

  • Argilla per il vino, ritorno al Futuro

    Argilla versus legno, novità contro tradizione? L’argilla è davvero una novità? No ovviamente, basti pensare alla tradizione millenaria delle anfore del Caucaso o per restare in Italia ai Capasoni della Puglia. Poi nel mezzo ci passano Josko Gravner a Oslavia, Elisabetta Foradori in Trentino, Cos in Sicilia, Vinicola Savese in Puglia, Mario Mazzitelli in Campania […]

  • L’entusiasmante viaggio tra vignerons della Valle D’Aosta di Fabrizio Gallino

    Leggendo il bel libro di Fabrizio Gallino (Enofaber), “Vino in Valle, un viaggio tra i vignerons della Valle d’Aosta”, mi sono subito venuti in mente i primi bicchieri valdostani, o almeno quelli che ricordo nitidamente: Extreme, il metodo classico di Cave du Vin Blanc de Morgex et de La Salle (100% di Prié blanc biotipi […]

Create a website or blog at WordPress.com