Tag: michele bean

  • Friulano (ex Tocai), facciamo il punto (prima parte)

    Le vicissitudini e le difficoltà del Friulano (ex Tocai) sono note: politiche di penetrazione dei mercati (dopo il contenzioso per il nome con gli ungheresi) sbagliate se non scellerate, espianti a favore di vitigni più “vendibili” come la Glera e il Pinot Grigio. Viene da chiedersi se il grande autoctono friulano potrà resistere a questo […]

  • Dialoghi sul Collio, seconda parte

    Pierpaolo Penco, responsabile dell’Area Wine Business di MIB School of Management e consulente di marketing del vino: A mio parere l’intervento di Marco Felluga si presta ad una riflessione più ampia. Non sono solo i vini del Collio ad aver perso, forse solo in parte, il loro appeal. Sono i vini del Friuli Venezia Giulia […]

  • Il vino ai trucioli, e in Italia?

    I Viaggi del gusto, rivista di turismo enogastronomico, dedica il numero del mese di aprile 2014 all’Italia del vino; a pag. 32 c’è un interessante articolo intitolato “La beffa del vino ai trucioli”. Disquisizione puntuale sulle normative europee (regolamenti CE in particolare) e sullo stato dell’arte in merito all’utilizzo dei chips in Italia, ma il […]

  • Dei vini di Davide Feresin e Michele Bean, il Manzoni ne avrebbe scritto

    Sabato 5 maggio: “Ei fu. Siccome immobile, dato il mortal sospiro, stette la spoglia immemore orba di tanto spiro, così percossa, attonita la terra al nunzio sta, muta pensando all’ultima ora dell’uom fatale! Località San Quirino, Cormons Napoleone è morto da un pezzo ed io giro per le vigne con Michele Bean e la terra […]

  • Professione Winemaker ieri, oggi e domani: Michele Bean

    Gli sport praticati in Italia sono tanti, ma ce n’é uno che più di altri può assurgere all’ambito titolo di sport nazionale, in grado di connotare fortemente un tipo antropologico d’italiano, ed è quello di cambiare idea in maniera repentina. Tanto per fare qualche esempio in ambito enologico, è successo con la barrique, poi con […]

  • E poi ti capitano tra le mani i vini di Davide Feresin

    Poi ti capitano tra le mani, anzi tra il naso e la bocca, i vini di Davide Feresin e capisci, una volta per tutte, che la Doc Isonzo è capace di emozionare quanto e come il Collio nella sua stagione più lieta. La produzione punta sui vitigni internazionali (Pinot Grigio, Pinot Bianco, Sauvignon, Cabernet Sauvignon […]

Create a website or blog at WordPress.com