Categoria: Uncategorized

  • Chateau Valandraud, Giorgio Primo e il paradosso toscano

    No, non è il titolo di un nuovo film di Lina Wertmuller e l’esperimento scientifico del “Paradosso Francese” non c’entra nulla, questo volo pindarico mi serviva per accostarmi al concetto di paradosso (Dal dizionario Sabatini Colletti: Dimostrazione che, partendo da presupposti generalmente riconosciuti come validi, giunge a conclusioni contrastanti con l’esperienza oppure intrinsecamente contraddittorie).Procediamo con […]

  • Simon Di Brazzan, la storia siamo (anche) noi

    Succede spesso, quando si parla di vini Friulani, che vengano nominati i soliti noti. I “Super Whites” sono sulla bocca di tutti, è facile, non voglio dire banale perché comunque si parla di prodotti di ottima fattura, ma comodo sicuramente, si rischia davvero poco. Sono convinto che anche per quella meravigliosa terra che è il […]

  • Friuli Venezia Giulia: è bollicine mania

    Sarà a causa dell’euforia dovuta all’entrata nella DOC interregionale del Prosecco, sarà che gli spumanti (Charmat/Martinotti)   godono sempre più dei favori del consumatore, in Friuli è scoppiata la mania della spumantizzazione; non c’è cantina che non annoveri tra i suoi vini anche una “Bollicina”. Ad onor del vero,  il  Friuli Venezia Giulia vanta una grande […]

  • Vedi Napoli e poi…Cantina degli Astroni

    Cantina degli Astroni si trova a Napoli, nel cuore dei Campi Flegrei, sulle pendici esterne del Cratere Astroni, oggi riserva naturale e oasi del WWF.  L’obiettivo dichiarato (e nobile) dell’azienda è  salvaguardare e valorizzare i vitigni autoctoni campani (Falanghina dei Campi Flegrei, Coda di Volpe, Catalanesca, Fiano, Greco,  Piedirosso, Gragnano). Non ho avuto la fortuna […]

  • Aurelio Del Bono, l’uomo che ha detto no alla Franciacorta

    Casa Caterina, l’azienda  di Aurelio del Bono, è situata a Monticelli Brusati, nel cuore della Franciacorta, una tra le zone più blasonate dell’Italia enoica; pertanto un vignaiolo qualunque, consapevole della fortuna che ha per le mani, si metterebbe a   produrrebbe  il suo spumante, non necessariamente straordinario, attenendosi rigorosamente al disciplinare per poi commercializzarlo con il […]

  • Miha Batic e il vino archetipo

    Per chi non lo conoscesse, Miha è uno splendido vignaiolo della Valle di Vipava in Slovenia. I vini di Miha sono molto particolari: macerazioni lunghissime, senza lieviti aggiunti,  nessuna filtrazione, con utilizzo di sole botti di rovere sloveno e naturalmente produzioni limitatissime (in media 5000/6000 bottiglie per tipologia). Ho avuto la fortuna di assaggiare i […]

Create a website or blog at WordPress.com